Piombino, San Vincenzo, Campiglia Marittima, Suvereto, Sassetta, Monteverdi Marittimo: questi sono i comuni della Val di Cornia, e noi ne siamo proprio al centro.

Tra il mare e le colline, con il sangue etrusco nelle vene, camminiamo ogni giorno su una terra che, in passato, è stata molto sfruttata per le sue ricchezze del sottosuolo.

La Val di Cornia ha fatto parte della repubblica di Pisa fino al 1399, poi è stata Principato di Piombino fino alla caduta di Napoleone, venendo annessa al Granducato di Toscana fino all’Unità d’Italia.

Se questi luoghi potessero parlare, sì che avrebbero tante storie da raccontarci!
Ma basta avere i sensi ben allenati, per riuscire a carpirle ancora tutte. Qualche esempio? Le bellezze storico-naturalistiche racchiuse nei parchi della Val di Cornia, i segni lasciati da Leonardo da Vinci a Piombino, le località balneari che da molti anni ricevono la certificazione BandieraBlu, le acque termali di Venturina Terme e di Sassetta, e sì, le aziende agricole e vinicole sparse per tutto il territorio, perché la storia e la cultura di un luogo passano anche dalla buona tavola.